news

2018.07.03: Attualità del passato. La pittura colta di Pang Maokun

Siamo lieti di invitarvi martedì 3 luglio alle 16.00 per una visita guidata alla mostra Attualità del passato. La pittura colta di Pang Maokun, curata da Antonio Natali e attualmente in corso a Palazzo Medici Riccardi.

 

La mostra offre l’occasione per approfondire l’inedito dialogo tra la pittura di Pang Maokun e gli antichi maestri dell’arte occidentale, quali Leonardo da Vinci, Jan van Eyck, Caravaggio, Velàzquez, El Greco e Dürer, i cui celeberrimi dipinti sono qui riproposti con sapienti intrusioni ironiche e originali.

       

La visita è resa possibile grazie alla Zhong Art International, realtà culturale promotrice della mostra insieme alla China National Academy of Painting, all'Accademia delle Arti del Disegno e all’Accademia di Belle Arti di Firenze.

 

Prenotazione obbligatoria. Info su richiesta.

 


2018.06.28: LAO Degree Show 2018 

Siamo lieti di segnalarvi il LAO Degree Show 2018 che si terrà giovedì 28 giugno dalle 19.00 presso i laboratori di Le Arti Orafe Jewellery School (Via dei Serragli 104, Firenze).

 

Durante la manifestazione saranno presentate le medaglie a soggetto botanico realizzate nell'ambito del progetto europeo Erasmus+ "Campo dei Miracoli" che coinvolge persone con sindrome di Down in attività inclusive e partecipative legate al mondo dei giardini storici. 


2018.05.26: Rassegna musicale "Viaggi e Battaglie"

Siamo lieti di invitarvi alla rassegna Viaggi e Battaglie, organizzata da Salon Sanctuary Concerts con il patrocinio dell’Associazione “Per Boboli” per onorare lo spirito degli scambi internazionali con un programma ispirato al binomio pace e guerra, dall’antica Roma al tumultuoso seicento.

 

Si inizierà presso l’Oratorio di San Niccolò del Ceppo con il concerto “Un papa fiorentino: i virtuosi di Urbano VIII”, dedicato ai legami musicali tra Firenze e la Roma di Maffeo Barberini. Si proseguirà a Palazzo Gondi dove, in occasione della Giornata ADSI 2018, sarà presentato il concerto “I Duelli tra Apollo e Marte”, che, organizzato in collaborazione con l’ADSI - Associazione Dimore Storiche Italiane (Sezione Toscana) e il Garden Club di Firenze, ripercorre l’ascesa militare del ramo francese del nobile casato fiorentino. A Palazzo Bardi, dove nacque la celebre Camerata dei Bardi, si celebrerà il quattrocentesimo anniversario della scomparsa di Giulio Caccini con il concerto intitolato “Giulio Romano: un concerto per Caccini”. La rassegna si concluderà a Villa La Pietra e a Villa Finaly con il concerto “Cartagine Conquistata. Sogni di Tunisi nell’Immaginario Barocco” che ripercorre le vicende della leggendaria città di Cartagine e della sua regina Didone proponendo cantate barocche alternate ai Taksim, forme di improvvisazione musicale tunisina, per esplorare da un’angolazione inedita la figura della regina umiliata e la cultura della regione nordafricana, entrambe capaci di accendere la fantasia nell’immaginario occidentale.

 

Tutti i concerti sono a ingresso gratuito ma su prenotazione obbligatoria seguendo le indicazione riportate nel programma.

 

Download
Programma dettagliato
CS Rassegna musicale Viaggi e Battaglie.
Documento Adobe Acrobat 618.8 KB

La rassegna è organizzata in collaborazione con ADSI - Associazione Dimore Storiche Italiane (Sezione Toscana)Garden Club di Firenze, Villa Finaly - Chancellerie des Universités de Paris - La Sorbonne e della New York University - Villa La Pietra. Si ringraziano i proprietari di Palazzo Bardi e Palazzo Gondi per l'ospitalità e la Fondazione Florence Gould per il generoso sostegno.


2018.05.22: Conferenza di chiusura dell'Anno Associativo 2017/2018

L’Associazione “Per Boboli” è lieta di invitarvi martedì 22 maggio alle 17.30, presso il Teatro del Rondò di Bacco (Piazza Pitti, 1 - Firenze), per la conferenza di chiusura dell’anno associativo.

 

Sarà illustrato lo stato di avanzamento del progetto europeo “Campo dei Miracoli” nell’ambito del quale sono in corso numerose attività rivolte a persone con Sindrome di Down che si svolgono presso giardini storici, scuole e laboratori artigianali. A tal proposito, siamo lieti di comunicarvi che uno degli Zecchini d'Oro realizzati durante il laboratorio di oreficeria botanica è stato consegnato il 18 maggio all'ACF Fiorentina come medaglia in memoria di Davide Astori.

 

Interverranno i Presidenti delle tre associazioni partner italiane - l’On. Monica Baldi dell’Associazione Culturale Pinocchio di Carlo Lorenzini, la Dott.ssa Antonella Falugiani dell’Associazione TRISOMIA 21 onlus e la Dott.ssa Eleonora Pecchioli dell’Associazione “Per Boboli” - e i membri del Comitato Scientifico di progetto - la Dott.ssa Vivilla Zampini, il Dott. Fabio Fanfani e il Dott. Stefano Lassi.

 

Per maggiori informazioni sul progetto: www.associazioneperboboli.com/erasmus-2017

L’incontro è patrocinato dalla Regione Toscana e dal Comune di Firenze


2018.05.09: Visita al Giardino dell'Officina Profumo -Farmaceutica di Santa Maria Novella

L’Associazione “Per Boboli” è lieta di invitarvi alla visita del giardino dell’antica Officina Profumo -Farmaceutica di Santa Maria Novella in programma per mercoledì 9 maggio 2018 alle 17.00. Per l'occasione sarà possibile ammirare anche l’orto e il frutteto curato nell’ambito del progetto europeo “Campo dei Miracoli” di cui l’Associazione è capofila.

Prenotazione obbligatoria. Info su richiesta.


2018.05.05: Visita istituzionale a Boboli

Un onore e una grande emozione l'aver accompagnato Sua Maestà Beatrice d'Olanda a visitare Boboli mostrandone le meraviglie e ricordando gli stretti legami con i giardini olandesi per il collezionismo botanico di tulipani e altre bulbose.


2018.05.01: Riconoscimento MiBACT - Anno Europeo del Patrimonio Culturale

Siamo orgogliosi di comunicare l'importate riconoscimento del MiBACT per il progetto "Campo dei Miracoli" che, in questo 2018, anno europeo del patrimonio culturale, mira a promuovere i giardini storici nella loro dimensione agricola e produttiva attraverso numerose attività rivolte a persone con sindrome di Down e altre disabilità.

 

Obiettivo del progetto è di incentivare pratiche innovative, orientate alla partecipazione e all’inclusione sociale, sperimentando nuove forme di fruizione e di didattica che concorrano a valorizzare i "nostri" splendidi giardini.


2018.04.28: Istituto Tecnico Agrario di Firenze

L’Associazione “Per Boboli” è lieta di invitarvi alla visita dell’Istituto Tecnico Agrario di Firenze in programma per sabato 28 aprile 2018 alle 10.00

Per l’occasione, i professori dell’Istituto ci accompagneranno a visitare l’interessante Museo della Didattica Agricola, con le ricche collezioni botaniche e naturalistiche, nonchè le serre e gli altri spazi produttivi che, dal mese scorso, ospitano il laboratorio di orticoltura per persone con Sindrome di Down, strutturato nell’ambito del progetto europeo “Campo dei Miracoli”.

Prenotazione obbligatoria. Info su richiesta.


2018.04.10: L’arse argille consolerai. Gli anni fiorentini di Carlo Levi

L’Associazione “Per Boboli” è lieta di invitarvi martedì 10 aprile alle 17.30, presso il Teatro del Rondò di Bacco (Piazza Pitti, 1 - Firenze), per la conferenza L’arse argille consolerai. Gli anni fiorentini di Carlo Levi”, a cura del giornalista Nicola Coccia e di Alessandro Lazzeri.

 

Il libro più famoso di Carlo Levi è sicuramente “Cristo si è fermato a Eboli”. L’opera narra in forma autobiografica gli anni 1935-1936, quando lo scrittore fu condannato al confino in Lucania a causa della sua attività antifascista e dovette trascorrere un lungo periodo ad Aliano, dove ebbe modo di conoscere la realtà di quelle terre e delle loro genti. Otto anni dopo, nel 1944, si trovava a Firenze, ospite di Anna Maria Ichino, in una casa in piazza Pitti che aveva ospitato tante persone illustri durante la Resistenza.

 

Cristo si è fermato a Eboli”, che subito dopo la pubblicazione nel 1945 ebbe un successo internazionale, è stato ampiamente studiato e analizzato, anche se la storiografia non aveva sinora evidenziato il momento in cui lo scrittore aveva scritto la sua opera. Non si conosceva molto degli anni 1943- 1944, quando l'autore viveva a Firenze. Adesso, il libro “L'arse argille consolerai”, scritto dal giornalista Nicola Coccia ed edito da Ets, colma questo vuoto storiografico. Sei anni di ricerche sono occorsi all'autore per scavare nella vita di Carlo Levi e in uno dei libri più importanti del Dopoguerra. Un viaggio dal confino, dove il fascismo lo spedì, fino alla Liberazione di Firenze. Un cammino ricostruito, da Nicola Coccia con l'approccio di storico e la qualità del narratore, attraverso documenti, inediti, che gli hanno permesso di entrare nelle vite di alcune persone che hanno “raccontato” storie drammatiche e straordinarie, come quella del partigiano milionario, delle carognate dei fascisti in un convento di clausura, delle stragi di bambini e civili, dell’uccisione della donna più bella del mondo, di Manlio Cancogni portiere in un torneo di pallone nella villa di Mussolini, del furto della valigia di Carlo Cassola, dell’olio e della farina portati a Giorgio Bassani in fuga da Ferrara.

 

Il libro parla soprattutto della vita di Carlo Levi, medico, pittore, membro del Comitato Toscano di Liberazione, della donna che l’ha protetto, del bambino di cui è stato padre putativo, della figlia segreta, della stesura del “Cristo si è fermato a Eboli”. Sono gli anni terribili della guerra, dell’occupazione tedesca e infine della Liberazione, vale a dire gli anni in cui Firenze, che è per l’artista e scrittore torinese “crocevia” della vita e straordinario rifugio creativo, è sospesa tra mille incubi e fragili speranze. Qui la narrazione di Coccia, senza rinunciare a una ricca e preziosissima documentazione, assume la forma di un romanzo che con ritmi e storie, forse, alla Pratolini, ci restituisce storie di una Firenze non del tutto nota.

 

L’incontro è patrocinato dalla Regione Toscana e dal Comune di Firenze


2018.04.01:Buona Pasqua

L’Associazione “Per Boboli” augura a tutti i Soci  agli Amici una buona Pasqua!


2018.03.20: L’evocazione del Pomario

L’Associazione “Per Boboli” è lieta di invitarvi martedì 20 marzo alle 17.30, presso il Teatro del Rondò di Bacco (Piazza Pitti, 1 - Firenze), per la conferenza “L’evocazione del Pomario: la riqualificazione del Giardino della Villa Medicea di Cerreto Guidi”, a cura dell’Arch. Paolo Tinghi, presidente dell’Associazione Amici della Villa Medicea di Cerreto Guidi. L’incontro sarà introdotto dalla Dott.ssa Cristina Gnoni Mavarelli, direttrice della villa.

 

Affrontando la complessa problematica della conservazione e del restauro del verde storico, la conferenza approfondisce la storia della villa medicea di Cerreto Guidi, museo statale afferente al Polo Museale della Toscana, e del suo giardino sulla base di documenti, disegni, testimonianze letterarie, foto d’epoca e confronti con casi studio più conosciuti. Nello specifico sarà presentata l’ipotesi sperimentale di riqualificare il giardino recuperando la particolare tipologia del “pomario”, ampiamente documentata nei giardini rinascimentali quale spazio destinato alla coltivazione di frutti rari e preziosi, utili dal punto di vista produttivo e belli da ammirare. Sulla base di questa interessante prospettiva culturale, il progetto affronta il reinserimento di piante da frutto, antiche e particolari, nell’ottica di arricchire il museo con un virtuoso percorso didattico finalizzato alla conoscenza della storia e della botanica.

 

L’incontro è patrocinato dalla Regione Toscana e dal Comune di Firenze


2018.03.15: I Diletti di Mazzarino

Riprendono i concerti di musica barocca patrocinati dall’Associazione “Per Boboli” e organizzati da Salon Sanctuary Concerts per promuovere la ricca tradizione musicale che, tra XVI e XVII secolo, legò la Firenze medicea alle grandi corti europee.

 

L’appuntamento è per giovedì 15 marzo 2018 alle 21.00 presso Villa Finaly - Chancellerie des Universités de Paris (via Bolognese 134 R - Firenze), dove si terrà il concerto “I Diletti di Mazzarino”

 

Nato nel Regno di Napoli e cresciuto nella Roma Pontificia della Controriforma, il Cardinale Giulio Raimondo Mazzarino si trasferì a Parigi dove, nominato Ministro Plenipotenziario di Francia, diventò il più potente consigliere del Re Sole. La dedizione agli splendori dell’arte fu una caratteristica costante del suo operato e la musica da lui commissionata a compositori legati alla corte medicea - quali Luigi Rossi, Giacomo Carissimi, Virgilio Mazzocchi e Francesco Cavalli - condizionò la coeva musica francese con temi ispirati alla mitologia classica e ai raffinati valori umanistici dai toni proteiformi che spaziano dall’impeto guerriero ad un’elegiaca pacatezza.

 

Il concerto celebra l’uscita del CD “I Diletti di Mazzarino” e offrirà l’occasione di scoprire composizioni musicali, in parte inedite, conservate alla Bibliothèque Nationale de Paris. Suona l’Ensemble Laura Soave con Jessica Gould, soprano, Diego Cantalupi, chitarrone, Davide Pozzi, clavicembalo, Diego Castelli e Dario Palmisano, violini.

 

Ingresso gratuito ma su prenotazione obbligatoria all’indirizzo mail: villafinaly@villafinaly.sorbonne.fr 

 

Download
Note al programma a cura di Jessica Gould
Note al programma.pdf
Documento Adobe Acrobat 576.9 KB

2018.03.12: Ville e Giardini Medicei in Toscana patrimonio mondiale dell'umanità

Nel giugno 2013, il sito seriale "Ville e Giardini Medicei in Toscana" entrava nella lista del patrimonio mondiale con 12 ville e 2 giardini. 

 

Per ricordare questo importante riconoscimento, l'Associazione "Per Boboli" collabora al progetto MIUR "UNESCO Edu", organizzato dal Comitato Giovani UNESCO della Toscana, nell'ambito del quale gli studenti dell'Istituto Marchi-Forti di Pescia, in visita alla bellissima Villa La Magia di Quarrata, sono stati sensibilizzati sui temi della tutela e valorizzazione di questo patrimonio unico e universale.


2018.03.06: Tra Montelupo e Doccia: maioliche e porcellane da farmacia

L’Associazione “Per Boboli” è lieta di invitarvi martedì 6 marzo alle 17.30, presso il Teatro del Rondò di Bacco (Piazza Pitti, 1 - Firenze), per la conferenza “Tra Montelupo e Doccia: maioliche e porcellane da farmacia”, a cura della Dott.ssa Laura Casprini.

 

L’incontro, organizzato in collaborazione con l’Associazione Amici di Doccia, sarà introdotto dalla Presidente, Livia Frescobaldi Malenchini.

 

La ceramica ha accompagnato l’uomo fin dai primordi della civiltà, dapprima nella forma di semplici contenitori per la raccolta dell’acqua e la conservazione delle derrate, per poi affinarsi e specializzarsi in una serie infinita di manufatti, sia d’uso che di decoro, che è lecito considerare come vere e proprie opere d’arte. Esempio palese di come la ceramica (o, per voler essere più precisi, la terracotta, la maiolica e la porcellana), abbia potuto assolvere a numerose esigenze della vita quotidiana, è costituito dai corredi delle farmacie, in cui ogni forma risponde a precise necessità ed ogni decoro rimanda ad una tradizione ornamentale, in cui si mescolano echi d’Oriente e suggestioni d’Occidente.

 

La conferenza intende approfondire in modo particolare la storia di quelle manifatture d’area fiorentina, come Impruneta, Montelupo e Doccia, che hanno prodotto corredi da farmacia e utensili da laboratorio, tuttora conservati in alcune storiche raccolte, come quella della Farmacia di Santa Maria Novella o del Convento francescano de La Verna. Emergeranno nel discorso anche alcune sapide curiosità, come la farmacia allestita dalla Manifattura Cantagalli per la prima Biennale di Monza del 1923, esposta nuovamente a Parigi nel 1925 ed infine venduta e ricostruita presso la Facoltà di Medicina dell’Università di Cincinnati, Ohio.

 

L’incontro è patrocinato dalla Regione Toscana e dal Comune di Firenze


2018.02.20: Forme di rappresentazione del giardino nel cinema

L’Associazione “Per Boboli” è lieta di invitarvi martedì 20 febbraio alle 17.30, presso il Teatro del Rondò di Bacco (Piazza Pitti, 1 - Firenze), per la conferenza "Forme di rappresentazione del giardino nel cinema", a cura della Prof.ssa Cristina Jandelli.

Sarà approfondito il rapporto fra giardino rinascimentale, parco romantico, parco cittadino e cinema attraverso raffronti mirati con alcuni film della produzione italiana, americana e inglese passata e presente. 

L’incontro è patrocinato dalla Regione Toscana e dal Comune di Firenze.


2018.02.06: Fondazione Zeffirelli

L’Associazione “Per Boboli” è lieta di invitarvi martedì 6 febbraio 2018 alle 15.30 per la visita alla Fondazione Zeffirelli.

 

Per l’occasione saremo gentilmente accompagnati dalla Dott.ssa Maria Alberti.

Prenotazione obbligatoria. Info su richiesta.


2018.01.23: Paesaggi ludici. Intersezioni fantastiche tra arte, giardino, gioco

l’Associazione “Per Boboli” è lieta di invitarvi martedì 23 gennaio 2018 alle 17.30, presso il Teatro del Rondò di Bacco (Piazza Pitti, 1 - Firenze), per la conferenza "Paesaggi ludici. Intersezioni fantastiche tra arte, giardino, gioco", a cura della Dott.ssa Anna Lambertini.

 

L’utilizzo di materiali, di sollecitazioni d’uso e di alfabeti progettuali tradizionalmente associati ai playgrounds e ai campi gioco, è alla base di un consistente repertorio d’interventi di riconfigurazione di luoghi e paesaggi urbani e pare costituire uno dei più fertili temi di ricerca della progettazione paesaggistica contemporanea. Dal noto SuperKilen Park di Copenaghen di Big/Topotek1/Superflex alle invenzioni provocatorie di Claude Cormier, fino alle indisciplinate e coinvolgenti azioni ludiche temporanee di urban hacker, artisti e collettivi impegnati a favorire la riscoperta e la riappropriazione di spazi pubblici e vuoti marginali da parte degli abitanti, è possibile notare come negli ultimi decenni si stia verificando una progressiva espansione del campo ludico nei territori del quotidiano, dove anche il giardino, “eterotopia gioiosa e universale” e “spazio del libero gioco dell’immaginazione”, è tornato a costituire una vitale categoria di sperimentazione pratica e poetica.

 

Il contributo propone un’esplorazione attraverso differenti paesaggi ludici, storici e contemporanei, indagati adottando alcune chiavi interpretative che intendono sottolineare le corrispondenze vantaggiose - sempre esistite - tra arte, cultura del gioco, giardino.  

 

L’incontro è patrocinato dalla Regione Toscana e dal Comune di Firenze


2018.01.09: Il progetto contemporaneo per il giardino storico

L’Associazione “Per Boboli” è lieta di invitarvi martedì 9 gennaio 2018 alle 17.30, presso il Teatro del Rondò di Bacco (Piazza Pitti, 1 - Firenze), per la conferenza intitolata Il progetto contemporaneo per il giardino storico, tenuta dall’Arch. Tessa Matteini.

 

Un giardino storico è un monumento vivente, ma anche un luogo identitario, giacimento di memoria collettiva e di memorie individuali, caratterizzato da potenzialità educative ed etiche esplorate soltanto in parte. A distanza di più di 35 anni dalla firma delle due “Carte di Firenze”, appare necessaria la costruzione di strategie progettuali (e gestionali) innovative, che pongano nuove basi per consentire alla collettività di riappropriarsi di questi paesaggi straordinari.

Definiti i criteri e gli strumenti del restauratore, la conservazione inventiva di questo patrimonio richiede oggi l’esplorazione coraggiosa di nuove frontiere, legate alla riconquista del giardino come luogo delle diversità biologiche, culturali e temporali, alla comunicazione dei suoi contenuti storici e ambientali, al suo reinserimento nella contemporaneità.

 

In questo senso può risultare interessante studiare le sperimentazioni progettuali compiute all’interno di alcuni giardini storici europei dai paesaggisti del XXI secolo che, partendo da operazioni di archeologia poetica, disegnano trame di significati innovativi sulle stratificazioni consolidate dei luoghi patrimoniali, potenziandone così la dimensione narrativa.

 

L’incontro è patrocinato dalla Regione Toscana e dal Comune di Firenze


2017.12.17: Buone feste!

L'Associazione "Per Boboli" augura a tutti i Soci e agli Amici un buon Natale e un anno nuovo ricco di felicità e speranza ringraziando per il costante incoraggiamento e per il prezioso sostegno.

 


2017.12.12: La Villa Medicea La Magia a Quarrata e lo spirito del luogo

L’Associazione “Per Boboli” è lieta di invitarvi martedì 12 dicembre 2017 alle 17.30, presso il Teatro del Rondò di Bacco (Piazza Pitti, 1 - Firenze), per la conferenza La Villa Medicea La Magia a Quarrata e lo spirito del luogo, un itinerario d'arte contemporanea ambientale nel giardino, a cura della Dott.ssa Claudia Cappellini.

L'incontro permetterà di approfondire la storia della villa, del suo restauro e dell'inserimento della collezione "Lo spirito del luogo", dedicata ad opere di arte contemporanea progettate in situ da artisti quali Fabrizio Corneli, Anne e Patrick Poirier, Marco Bagnoli e Maurizio Nannucci.

 

Questa interessante analisi sul rapporto tra giardini storici e arte contemporanea sarà introdotta dal Dott. Stefano Casciu, Direttore del Polo Museale della Toscana. L’incontro è patrocinato dalla Regione Toscana e dal Comune di Firenze


2017.11.28: La Fotografia a Firenze nel secondo Novecento, origini e sviluppi

L’Associazione “Per Boboli” è lieta di invitarvi martedì 28 novembre 2017 alle 17.30, presso il Teatro del Rondò di Bacco (Piazza Pitti, 1 - Firenze), per la conferenza La Fotografia a Firenze nel secondo Novecento, origini e sviluppi a cura della Prof.ssa Anna Maria Amonaci.

L'incontro verte sul carattere stilistico e di significato connotante la fotografia a Firenze, dal secondo dopoguerra ai decenni più recenti, attraverso un percorso che trae origine nelle vicende fotografiche del primo Novecento.Tale percorso vede, nonostante i forti mutamenti degli anni '50/'60, e di quelli successivi, una costante cifra espressiva tesa alla visione alta dell'immagine, di forte e dritto contenuto estetico ed etico insieme. Le immagini mostrate, di autori di diverse generazioni, testimonieranno visibilmente l'identità peculiare del valore fotografico a Firenze.

 

L’incontro è patrocinato dalla Regione Toscana e dal Comune di Firenze.


2017.11.14: Il Cinquecento a Firenze - Tra Michelangelo, Pontormo e Giambologna

L’Associazione “Per Boboli” è lieta di invitarvi martedì 14 novembre alle 14.00 per la visita alla mostra Il Cinquecento a Firenze - Tra Michelangelo, Pontormo e Giambologna.

 

Per l’occasione saremo gentilmente accompagnati dalla Dott.ssa Ludovica Sebregondi.

 

Prenotazione obbligatoria. Info su richiesta.


2017.10.31: Da Grosseto a Firenze: Mauro Mori nella letteratura e nel mondo artistico della Toscana alla fine del ‘900

L’Associazione “Per Boboli” è lieta di invitarvi martedì 31 ottobre 2017 alle 17.30, presso il Teatro del Rondò di Bacco (Piazza Pitti, 1 - Firenze), per la tavola rotonda intitolata Da Grosseto a Firenze: Mauro Mori nella letteratura e nel mondo artistico della Toscana alla fine del ‘900.

Intervengono Giovanni Cipriani, Marco Fagioli, Simone Casini, Paola Italia, Rachele Amerighi e Pietro Costa

L’incontro è patrocinato dalla Regione Toscana e dal Comune di Firenze.  


2017.10.17: Chiostro degli Aranci della Badia Fiorentina

L’Associazione “Per Boboli” è lieta di invitarvi martedì 17 ottobre 2017 per la visita al cantiere di restauro del Chiostro degli Aranci della Badia Fiorentina in programma alle 15.00.

Per l’occasione saremo gentilmente accompagnati dalla Dott.ssa Daniela Valentini, curatrice dell’intervento, e dai restauratori.

 

Prenotazione obbligatoria. Info su richiesta.


2017.10.10: Inaugurazione Anno Associativo

L’Associazione “Per Boboli” è lieta di invitarvi martedì 10 ottobre 2017 alle 17.30, presso il Teatro del Rondò di Bacco (Piazza Pitti, 1 - Firenze), per l’inaugurazione del nuovo Anno Associativo.

 

Per l’occasione sarà presentato il progetto europeo “Il Campo dei Miracoli”, recentemente approvato nel programma ERASMUS+ 2016/C 386/09, che vede coinvolte, insieme all’Associazione “Per Boboli”, l’Associazione Culturale “Pinocchio di Carlo Lorenzini”, l’Associazione “Trisomia 21 Onlus”, la Fundación Yehudi Menuhin España, l’Universidad Rey Juan Carlos di Madrid, l’MBM Training and Development Center di Liverpool ed importanti istituzioni pubbliche e private.

 

Intervengono:

 

Monica Baldi, Presidente Associazione Pinocchio di Carlo Lorenzini

Fabio Fanfani, Direttore della Clinica fanfani e Presidente della commissione scientifica del progetto

Giuseppe Ferrarelli, Docente rappresentante dell'Istituto Tecnico Agrario di Firenze

Sara Funaro, Assessore alle politiche sociali del Comune di Firenze

Sara Pagliai, Coordinatore dell'Agenzia Nazionale Erasmus+

Eleonora Pecchioli, Presidente Associazione "Per Boboli"

Francesco Zazzeri, Rappresentante Associazione Amici delle Ville e dei Giardini Medicei

 

Il progetto si svilupperà nel biennio 2017/2019 ed interesserà diversi giardini storici italiani e stranieri in cui saranno realizzate numerose attività rivolte a persone con sindrome di Down e altre disabilità.


2017.10.04: III Settimana delle Associazioni Culturali

L’Associazione “Per Boboli” è lieta di segnalare la III Settimana delle Associazioni Culturali che si terrà nella Galleria delle Carrozze di Palazzo Medici Riccardi dal 5 all'8 ottobre.

 


2017.07.25: Buone vacanze!

Si è recentemente concluso il progetto sperimentale “Campo dei Miracoli”, frutto della stretta collaborazione tra Associazione “Per Boboli”, Associazione culturale “Pinocchio di Carlo Lorenzini”, Associazione “Trisomia 21 Onlus” e Istituto Tecnico Agrario di Firenze, che ha permesso ad un gruppo di ragazzi con sindrome di Down di seguire specifiche attività di ortoterapia presso l'Istituto Tecnico Agrario di Firenze.

Con questa bellissima iniziativa siamo felici di augurarvi buone vacanze in attesa di rivederci dopo l'estate con le attività del prossimo anno associativo.


2017.06.15: “Campo dei Miracoli”

Con grande orgoglio annunciamo che è stato recentemente avviato il progetto sperimentale “Campo dei Miracoli”, frutto della stretta collaborazione tra l’Associazione “Per Boboli”, l’Associazione culturale “Pinocchio di Carlo Lorenzini”, l’Associazione “Trisomia 21 Onlus” e l’Istituto Tecnico Agrario di Firenze. Il progetto prevede il coinvolgimento di un gruppo di ragazzi con sindrome di Down, affiancati da operatori specializzati afferenti all’Istituto stesso e alle tre associazioni promotrici, in attività di ortoterapia negli spazi dell'Istituto Tecnico Agrario di Firenze al fine di favorire un processo reale d’inclusione sociale e di promuovere i giardini storici fiorentini nella loro duplice valenza artistico-culturale e produttiva.


2017.05.31: Viaggi e Labirinti

L’Associazione “Per Boboli” è lieta di segnalare la rassegna musicale Viaggi e Labirinti che, iniziando con “Il Ritorno di Ulisse in Patria” per celebrare il 450° anniversario della nascita di Claudio Monteverdi, proseguirà con cinque concerti dedicati alla Firenze di Francesco Guicciardini e della Camerata dei Bardi, ai viaggi tra arte e musica di Caravaggio, sino alla Francia del Cardinale Mazzarino, raccogliendo le opere dei più importanti maestri e compositori d’Europa tra XVI e XVII secolo. 

 

Gli appuntamenti, ad ingresso libero e su prenotazione obbligatoria secondo quanto riportato nel programma allegato, sono organizzati da Salon Sanctuary Concerts con il patrocinio dell’Associazione “Per Boboli”, della Chancellerie des Universités de Paris - La Sorbonne, della New York University di Villa La Pietra.

 

Download
Programma dettagliato
Programma rassegna Viaggi e Labirinti.pd
Documento Adobe Acrobat 318.1 KB


2017.05.30: Forme dello spettacolo tra cortile e giardino in epoca medicea

L’Associazione “Per Boboli” è lieta di invitarvi martedì 30 Maggio 2017 alle 17.00, presso l’Ex Chiesa di San Pier Scheraggio (Gallerie degli Uffizi), per la conferenza Forme dello spettacolo tra cortile e giardino in epoca medicea: Palazzo Pitti e il Giardino di Boboli, tenuta dal’Prof. Renzo Guardenti, Membro del Senato Accademico e Presidente del Corso di Laurea in Discipline delle Arti, della Musica e dello Spettacolo (DAMS) presso l’Università di Firenze.

  

Nel quadro del quotidiano esercizio del potere, le arti dello spettacolo costituiscono per la dinastia medicea un vero e proprio instrumentum regni, che coinvolge a diversi livelli aspetti e luoghi della vita civile e politica della Firenze del Cinque e Seicento. In questo contesto, un ruolo particolare viene svolto dal cortile di Palazzo Pitti e dall'anfiteatro del Giardino di Boboli che, nel corso dei due secoli, ospitano a più riprese eventi spettacolari legati in prevalenza alle occasioni dinastiche del casato dei Medici, altamente rappresentativi della spettacolarità di corte del tardo Rinascimento e dell'epoca barocca.

 

L’incontro è patrocinato dalla Regione Toscana e dal Comune di Firenze


2017.05.27: Splendori barocchi del Pistoiese

L’Associazione “Per Boboli” è lieta di invitarvi sabato 27 maggio 2017 per la visita dedicata agli splendori barocchi del Pistoiese. Al mattino visiteremo con il Gruppo FAI Giovani Pistoia la splendida Villa Bellavista Feroni a Buggiano, considerata in passato come la villa più bella d'Italia dopo la reggia di Caserta, mentre il pomeriggio sarà dedicato al barocco di città con la Chiesa di Santa Maria del Carmine, quella di Sant’Ignazio, con l’altare maggiore progettato da Gian Lorenzo Bernini, e la straordinaria Biblioteca Fabroniana dove sono custoditi oltre ventimila testi a stampa, incunaboli e manoscritti antichi appartenuti al Cardinale Carlo Agostino Fabroni (1651-1727).

 

Prenotazione obbligatoria. Info su richiesta.


2017.05.23: Il Giardino di Boboli e i suoi labirinti

L’Associazione “Per Boboli” è lieta di invitarvi martedì 23 maggio 2017 alle 17.00, presso l’Ex Chiesa di San Pier Scheraggio (Gallerie degli Uffizi, Firenze), per la conferenza di presentazione del libro Il Giardino di Boboli e i suoi labirinti, frutto di un progetto di ricerca sviluppato per conto dell'Associazione dall'Arch. Daniele Angelotti con il sostegno di LAO - Le Arti Orafe Jewellery SchoolL’incontro è patrocinato dalla Regione Toscana e dal Comune di Firenze

  

Avviando nel 1611 i lavori per l’ampliamento del Giardino di Boboli, il granduca Cosimo II de’ Medici commissionava all’architetto Giulio Parigi quelle straordinarie creazioni celebranti il trionfo della bellezza e dell’amore, del sogno e dell’immaginario. Tra le realizzazioni più suggestive c’era il grandioso labirinto di verzura a cui se ne aggiunsero successivamente altri tre. La storia di queste strutture costituisce il magnifico soggetto di questo studio che sarà presentato dal Prof. Francesco Solinas e dall’Arch. Giorgio Galletti.


2017.05.02: Angiolo Pucci - I Giardini di Firenze, Ville e Giardini Medicei

L’Associazione “Per Boboli” è lieta di invitarvi martedì 2 maggio 2017 alle 17.30, presso il Teatro del Rondò di Bacco (Piazza Pitti, 1 - Firenze), per la conferenza Angiolo Pucci - I Giardini di Firenze, Ville e Giardini Medicei tenuta dal Prof. Mario Bencivenni e dall’Arch. Massimo De Vico Fallani.

 

L’incontro è patrocinato dalla Regione Toscana e dal Comune di Firenze.

 

 Partendo dal presentare il contenuto del terzo volume dell’opera di Angiolo Pucci, dedicato ai palazzi, alle ville e ai giardini granducali, l’incontro approfondirà in modo particolare il contributo di questo testo per la storia, la tutela e la cura del Giardino di Boboli.


2017.04.28: Museo di Casa guidi

L’Associazione “Per Boboli” è lieta di invitarvi venerdì 28 aprile 2017 alle 15.30, per la visita al Museo di Casa Guidi. Per l’occasione saremo gentilmente accompagnati dalla responsabile, la Dott.ssa Elena Capolino che ci guiderà alla scoperta della casa, celebre per essere stata abitata tra il 1847 ed il 1861 dalla scrittrice inglese Elizabeth Barrett Browning e da suo marito, Robert Browning.

 

Prenotazione obbligatoria. Info su richiesta.


2017.04.04: Le Conserve del Diaccio in Firenze e nel Reale Giardino di Boboli

L’Associazione “Per Boboli” è lieta di invitarvi martedì 4 aprile 2017 alle 17.30, presso il Teatro del Rondò di Bacco (Piazza Pitti, 1 - Firenze), per la conferenza Le Conserve del Diaccio in Firenze e nel Reale Giardino di Boboli, tenuta dall’Arch. Diletta Corsi e introdotta dal Prof. Maurizio De Vita e dall’Arch. Mauro Linari.

L’incontro è patrocinato dalla Regione Toscana e dal Comune di Firenze

 

Nel corso del Cinquecento, la diffusione dell’usanza del “bever fresco” incentivò la costruzione di strutture in cui poter “riporre l’inverno il ghiaccio, per valersene l’estate a rinfrescare il vino, l’acqua, le frutte, et altro”. Realizzate in posizioni strategiche secondo tecniche costruttive e materiali idonei a questa specifica funzione, analoghe strutture si diffusero a Firenze dove, come anche all’interno del Giardino di Boboli, rimasero in funzione per secoli.


2017.03.21: Il recupero del Delicies Goldoni a Firenze. Cronaca di un restauro sofferto

L'Associazione “Per Boboli” è lieta di invitarvi martedì 21 marzo 2017 alle 17.30, presso il Teatro del Rondò di Bacco (Piazza Pitti, 1 - Firenze), per la conferenza Il recupero del Delicies Goldoni a Firenze. Cronaca di un restauro sofferto, tenuta dall’Arch. Giuseppe Cini.

 

L’incontro è patrocinato dalla Regione Toscana e dal Comune di Firenze

  

La storia del Teatro Goldoni inizia nel 1807 quando alcuni terreni del monastero di San Vincenzo d’Annalena furono trasformati in un polo per lo spettacolo che comprendeva l’arena estiva, il salone per le feste e il teatro all’italiana. Grazie alla vicinanza con Palazzo Pitti, il complesso diventò presto teatro di corte. Dopo un periodo di alterna fortuna, il teatro fu oggetto di un lungo restauro e riaprì i battenti nel 1998 con L’Orfeo di Monteverdi nello storico allestimento di Luca Ronconi.


2017.03.18: Un progetto di ortoterapia attraverso i cinque sensi nel giardino storico

L'Associazione “Per Boboli” è lieta di invitarvi sabato 18 marzo 2017 alle 16.30, presso il Complesso Ex Leopoldine (Piazza Tasso, 3 - Firenze) per l'incontro intitolato Un progetto di ortoterapia attraverso i cinque sensi nel giardino storico.

 

Intervengono:

Eleonora Pecchioli, Presidente dell’Associazione “Per Boboli”

Monica Baldi, Presidente Associazione Culturale “Pinocchio di Carlo Lorenzini”

Antonella Falugiani, Presidente Associazione “Trisomia 21 Onlus”

 

Matilde Renzi, Associazione “Trisomia 21 Onlus”

Ilenia Agresti, Associazione “Per Boboli”

Daniele Angelotti, Associazione “Per Boboli”

 

L’incontro è patrocinato dalla Regione Toscana e dal Comune di Firenze.  


2017.03.11: Poggio Imperiale

L’Associazione “Per Boboli” è lieta di invitarvi sabato 11 marzo 2017, alle 10.00, per la visita guidata alla Villa di Poggio Imperiale. Per l’occasione saremo gentilmente accompagnati dagli studenti dell’Educandato Statale della SS.Annunziata

Prenotazione obbligatoria. Info su richiesta.


2017.02.21: Il ritorno dell’Elettrice Palatina Anna Maria Luisa de’ Medici a Villa La Quiete

L'Associazione “Per Boboli” è lieta di invitarvi martedì 21 febbraio 2017 alle 17.30, presso il Teatro del Rondò di Bacco (Piazza Pitti, 1 - Firenze), per la conferenza Il ritorno dell’Elettrice Palatina Anna Maria Luisa de’ Medici a Villa La Quiete, tenuta dalla Prof.ssa Mara Visonà.

 

L’incontro è patrocinato dalla Regione Toscana e dal Comune di Firenze

 

Il 18 febbraio Firenze e Düsseldorf rendono omaggio ad Anna Maria Luisa de’ Medici, principessa di Toscana e Elettrice Palatina del Reno, morta in quel giorno nel 1743. Quest'anno c’è un motivo in più per ricordare il grande gesto che le ha meritato la fama, cioè quella “Convenzione di famiglia” stipulata nel 1737 con la nuova dinastia Asburgo-Lorena. La sua presenza a Firenze e i suoi ritiri spirituali a Villa La Quiete rivelano una linea mecenatizia che l’Elettrice esercitò con tratto regale e sostenendo l’opera degli artisti fiorentini e, al contempo, promuovendo lo studio e la catalogazione del patrimonio artistico raccolto dagli avi in imprese originali cui si accordarono esponenti di altre casate fiorentine.


2017.01.24: Il Giardino della duchessa. Boboli e la committenza di Eleonora di Toledo

L'Associazione “Per Boboli” è lieta di invitarvi martedì 24 gennaio 2017 alle 17.30, presso il Teatro del Rondò di Bacco (Piazza Pitti, 1 - Firenze), per la conferenza Il Giardino della duchessa. Boboli e la committenza di Eleonora di Toledo, tenuta dal Prof. Bruce Edelstein della New York University.

 

L’incontro è patrocinato dalla Regione Toscana e dal Comune di Firenze

 

Eleonora di Toledo, duchessa di Firenze dal 1539 al 1562, fu la prima committente del Giardino di Boboli che, parte integrante di una strategia economica ben identificabile, è stato ricondotto fino a tempi recenti principalmente alla volontà di Cosimo I de’ Medici, suo consorte. L’incontro offrirà l’occasione per approfondire i motivi per cui la corretta identificazione della committenza di Eleonora è essenziale per capire le intenzioni sottese ai progetti iniziali, influenzati peraltro dalla cultura ispano-napoletana da cui proveniva.


2017.01.10: Le cacce nei giardini medicei

L'Associazione “Per Boboli” è lieta di invitarvi martedì 10 gennaio 2017 alle 17.30, presso il Teatro del Rondò di Bacco (Piazza Pitti, 1 - Firenze), per la conferenza Le cacce nei giardini medicei, tenuta dall’Arch. Giorgio Galletti.

 

L’incontro è patrocinato dalla Regione Toscana e dal Comune di Firenze